Evento: Comunicare l'architettura. La trasmissione della disciplina tra vecchi e nuovi media

Si terrà il 29 maggio 2018 la giornata di studi dal titolo "Comunicare l'architettura. La trasmissione della disciplina tra vecchi e nuovi media" il primo di una serie di eventi direttamente organizzati dalla rivista FAMagazine e che proseguirà con le presentazioni dei numeri pubblicati.

FAMagazine. Ricerche e progetti sull'architettura e la città ha recentemente adottato la nuova piattaforma Open Journal System all’indirizzo www.famagazine.it rinnovando anche la sua veste grafica.
Questo nuovo corso è indirizzato a consolidare la dimensione internazionale della rivista, ad acquisire un ruolo sempre maggiore nel dibattito sul progetto di architettura e a fungere da supporto alla formazione di studiosi e giovani ricercatori.
Per questo motivo inaugureremo ufficialmente la nuova FAMagazine. Ricerche e progetti sull'architettura e la città con una giornata seminariale i cui contributi degli ospiti invitati saranno raccolti in un prossimo numero della rivista.
La giornata seminariale avrà inoltre come obiettivo quello di riflettere sul rapporto tra progetto di architettura e forme di comunicazione nel passaggio dalla carta stampata al web (Rivoluzione digitale). Come sappiamo, questo passaggio solleva una serie di interrogativi, tra cui il maggiore riguarda direttamente il modo in cui viene trasmesso il sapere architettonico in una fase di transizione sollecitata sia da normative nazionali (Anvur) che europee (Opening up Education).
La difficoltà a gestire questo passaggio è reso evidente dalle riviste di architettura presenti nel web, che quasi sempre replicano la struttura delle riviste cartacee pubblicando semplicemente gli articoli in formato pdf o, al contrario, aderiscono indiscriminatamente all’affastellamento di immagini sulla base di similitudini incontrollate. 
In altre parole, a fronte delle potenzialità dei nuovi media e dell’Open Access la questione diventa: come coniugare questa potenza di fuoco con le delicate certezze della disciplina, ossia, come subordinare il mezzo al fine senza che l’apparato tecnico rischi di compromettere la sostanza di ciò che viene trasmesso?
Tutto ciò con l’auspicio di coltivare una comunità di lettori consapevoli e non assecondare la crescita di una moltitudine di voyeur spaesati e, allo stesso tempo, di non privare la generazione di studenti nativi digitali del piacere della capacità critica e dell’approfondimento teorico.

Parteciperanno:

Roberta Amirante, Università degli Studi di Napoli Federico II
Carmen Andriani, Università degli Studi di Genova
Gino Malacarne, Alma Mater Studiorum Università di Bologna
Gianfranco Neri, Università Mediterranea di Reggio Calabria
Raffaella Neri, Politecnico di Milano
Carlo Quintelli, Università di Parma
Sara Protasoni, Politecnico di Milano

Daniele Campobenedetto - Ardeth
Torino-Milano-Roma-Venezia, Rosenberg & Sellier, Torino
Lucio Barbera / Anna Irene del Monaco - L’architettura delle città
Edizioni Nuova Cultura, Roma
Giuseppe Strappa / Marco Maretto - U+D urbanform and design
UD editoriale, Roma
Maurizio Sabini - The Plan Journal
Bologna-Springfield - USA, Centauro editori, Bologna
Olimpia Niglio - EdA
Napoli, Aracne Editrice, Roma
Massimo Fagioli - Aión
Aión edizioni, Firenze
Enrico Prandi / Lamberto Amistadi - FAMagazine
Parma-Bologna, FAEdizioni, Parma

Saranno presenti i redattori e i corrispondenti di FAMagazine

Appuntamento, quindi, nell'Aula Magna dell'Università di Parma, martedì 29 maggio 2018!