Immagine di copertina

La geografia come monumento. Il progetto di Auguste Perret per Le Havre

Antonio Nitti

Abstract


Nel progetto di Auguste Perret per Le Havre una forma chiaramente compatta ed evocativa dell’urbanità della città storica si definisce a partire dalle relazioni stabilite con quegli elementi della geografia fisica che costituiscono l’identità del luogo nel quale questa si colloca, e costruisce una significativa relazione con gli spazi aperti e vasti della natura, acquisendo in questo modo quella ‘dimensione’ e quei caratteri propri della città contemporanea. Nei suoi spazi collettivi, che rimandano a una cultura dell’abitare che affonda le proprie radici nella più generale storia della città francese, Le Havre rappresenta sé stessa e traduce nella Place de l’Hôtel de Ville le ripide pendici della falesia, nella Porte Océane l’orizzonte lontano dell’Oceano, nel Front-de-mer Sud l’altra riva della foce della Senna, e fa di questi i veri ‘monumenti’ della città.

Parole chiave


Perret; Le Havre; Geografia/Monumento

Full Text

PDF PDF (English)

Riferimenti bibliografici


Polesello, Gianugo, Rossi, Aldo, e Tentori, Francesco, “Il problema della periferia nella città moderna”, in Casabella-Continuità, n. 241, 1960

Perret, Auguste, “Enquête sur la Reconstruction auprès des architectes”, Utudjian, Édouard, in La Maison de demain, 1945 (ora in Abram, Joseph, Lambert, Guy e Laurent, Christophe, Auguste Perret: Anthologie des écrits, conférences et entretiens, Le Moniteur, Paris, 2006)

Lucan, Jacques, “Le paysage intérieur de l’architecture ou Fernand Pouillon comme problème théorique”, in Lucan, Jacques (a cura di), Pantin, Montrouge, Boulogne-Billancourt, Meudon-la-forêt. Fernand Pouillon Architecte, Picard, Paris, 2003

Perret, Auguste, “Le Havre sera reconstruit par Auguste Perret sur une plate-forme”, Waldemar, George, in La Voix de Paris, 22 ottobre 1945.

Beaujeu-Garnier, Jacqueline, e Chabot, Georges, Traité de Géographie urbaine, Librairie Armand Colin, Paris 1963

Norberg-Schulz, Christian, Architettura Tardobarocca, Electa, Milano 1970


Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.




Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.


FAMagazine. Scientific Open Access e-Journal - ISSN: 2039-0491 ©2010-redazione@famagazine.it