Immagine di copertina

Sull'identità dell'architettura italiana tra Teoria e Città

Federica Visconti

Abstract


Il saggio affronta il delicato tema della possibilità di costruzione di una identità della architettura italiana, a partire da quanto elaborato e prodotto nella seconda Novecento, fondata su due termini fondamentali: teoria, da un lato, e città dall’altro. Costanti nel pensiero di Maestri quali Rogers, Samonà e Quaroni, le questioni della architettura della città trovano nella analogia rossiana, innanzitutto come teoria del progetto, una possibile strada per governare ancora oggi la complessità del mondo contemporaneo.

Parole chiave


Architettura italiana; identità; Teoria;

Full Text

PDF PDF (English)

Riferimenti bibliografici


Capozzi, R., Orfeo, C., Visconti, F. (2012). Maestri e Scuole di Architettura in Italia. Napoli: CLEAN.

Hofstadter, D.R., Sander, E. (2015). Superfici ed essenze. L’analogia come cuore pulsante del pensiero. Torino: Codice.

Melandri, E. (2004). La linea e il circolo. Studio logico-filosofico sull’analogia. Macerata: Quodlibet.

Rossi, A. (1966). L’architettura della città. Padova: Marsilio.

Rossi, A. (1976). “La città analoga: tavola”, in «LOTUS» n.13. Milano: Electa.

de Solà-Morales, I. (2001), «Tendenza»: neorazionalismo e figurazione, in Id., Decifrare l’architettura. «Inscripciones» del XX secolo. Torino: Umberto Allemandi & C.




DOI: http://dx.doi.org/10.1283/fam/issn2039-0491/n36-2016/11

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.




Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.


FAMagazine. Scientific Open Access e-Journal - ISSN: 2039-0491 ©2010-redazione@famagazine.it