Immagine di copertina

Architettura e narrazione. L'architetto come storyteller?

Giusi Scavuzzo

Abstract


Trovandoci nell’era della comunicazione, non stupisce il crescente interesse per la relazione tra architettura e forme di narrazione. Delle molteplici declinazioni in cui il rapporto può essere inteso, riscuote successo l’accostare l’architettura a un concetto proprio della comunicazione contemporanea, lo storytelling. Architettura e racconto intrattengono, però, un legame più profondo se li consideriamo come forme di interpretazione del rapporto tra uomo e mondo. La comune tensione ermeneutica del costruire e del narrare/ comporre si coglie nell’opera di architetti-poeti, o architetti la cui opera comprende anche la composizione poetica. La questione è come incida sulla narratività ermeneutica dell’architettura rispetto all’attitudine umana all’abitare l’applicazione delle tecniche dello storytelling la cui efficacia sembra risiedere più nella semplificazione esplicativa che nella problematicità.

Parole chiave


Storytelling; Narrativa; Narratività



DOI: http://dx.doi.org/10.1283/fam/issn2039-0491/n45-2018/226

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.




Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.


FAMagazine. Scientific Open Access e-Journal - ISSN: 2039-0491 ©2010-redazione@famagazine.it