Immagine di copertina

Progetto per un’eredità complessa. L’ex Ospedale Psichiatrico Leonardo Bianchi di Napoli

Maria Pia Amore

Abstract


Il Leonardo Bianchi è stato occasione per ragionare sul valore e sul peso della memoria di una particolare forma del patrimonio culturale in abbandono all’interno della città contemporanea. La questione del progetto come trasformazione dell’esistente è stata affrontata tentando di preservare, con riferimento alle provocatorie posizioni teoriche di Rem Koolhaas, le caratteristiche architettoniche, tipologiche, costruttive e funzionali del costruito che determinano l’unicità dell’identità di questo complesso in abbandono. In una logica processuale, attraverso la proiezione di azioni mirate, si è calibrata una possibile trasformazione in grado di relazionare spazi e allo stesso tempo di preservare i rapporti con la memoria e i caratteri architettonici, innescando dinamiche di modificazione a scale diverse. La posizione ai margini della città, la natura particolarmente invalicabile del recinto, la complessità funzionale della cittadella, il rapporto con la geografia naturale, l’impianto che organizza, il rapporto tra spazi aperti e spazi chiusi, il ritmo/ripetizione degli elementi, le sequenze e le gerarchie interne, costituiscono l’identità di un’eredità a cui la tesi sovrascrive nuovi significati.


Parole chiave


Progetto urbano; Ospedali Psichiatrici; Riqualificazione

Full Text

PDF PDF (English)

Riferimenti bibliografici


Basaglia F.,(1968), L’Istituzione negata, Torino.

Capolongo S., (2006), Edilizia ospedaliera. Approcci metodologici e progettuali, Milano.

Ciorra P., Marini S. (a cura di), (2011), Recycle. Strategie per l’architettura, la città e il pianeta, Milano.

Koolhaas R.,(2012), Cronocaos, in Dromos. Libro periodico di architettura, Genova.

Li Calzi E., Fontana S., Sandolo A., (2002), Per una storia dell'architettura ospedaliera, Milano.

Magnano Lampugnani V. (a cura di), (1988), Sotto Napoli. Idee per la città sotterranea, Napoli.

Martinazzoli G., (1995), Gli impianti ospedalieri. Guida alla progettazione integrata, Roma.

Verde P., (1984), Manuale di edilizia sanitaria, Roma.

Zucchi C., Bassoli N. (a cura di), (2014), Innesti: il nuovo come metamorfosi, Venezia.




DOI: http://dx.doi.org/10.1283/fam/issn2039-0491/n41-2017/48

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.




Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.


FAMagazine. Scientific Open Access e-Journal - ISSN: 2039-0491 ©2010-redazione@famagazine.it