FAMagazine. FAM. Research and project on architecture and design

Per una archeologia dello spazio sepolcrale

Fabio Guarrera

Abstract


Questo contributo intende sviluppare una “misurazione critica”, di tipo strutturalista, finalizzata all’individuazione dei “principi formali” sottesi al progetto architettonico della tomba Brion. Sulla base delle argomentazioni teoriche elaborate da Vittorio Ugo in riferimento al problema degli archetipi dell’architettura, si propone una “archeo-logia” del complesso sepolcrale, con lo scopo di effettuare una “classificazione” delle forme interne al monumento. Due le macro-famiglie alle quali vengono fatti appartenere gli archetipi individuati: quella dell’“archeologia della natura” e quella dell’ “archeologia dell’architettura”.


Parole chiave


Archetipo; eidos; Misurazione dell’architettura; Carlo Scarpa; Tomba Brion

Riferimenti bibliografici


BRANDI C. (1967). Struttura e architettura. Giulio Einaudi, Torino.

DAL CO F. (1984), Genie ist Fleis. L’architettura di Carlo Scarpa, in Dal Co F., Mazzariol G., Carlo Scarpa 1906-1978. Electa, Milano, pp.24-71.

FINELLI L. (2003). Carlo Scarpa tra storia e mito. Kappa, Bologna.

FRAMPTON K. (2005). Tettonica e architettura. Poetica della forma architettonica nel XIX e XX secolo. Skira, Milano.

NICOLIN P. (1983). La sua opera più importante. Carlo Scarpa: cimitero-tomba a San Vito d’Altivole, “Lotus International”, 38, pp.44-53.

PENNATI L. – PICCININI P. (2020), Carlo Scarpa oltre la materia. Rizzoli.

PIETROPOLI G. (2020). Carlo Scarpa 1968/78. Quasi un racconto, s.l.

SCARPA C. (1978). Mille cipressi. Conferenza tenuta a Madrid nell’estate del 1978, in DAL CO F., MAZZARIOL G. (1984). Carlo Scarpa 1906-1978. Electa, Milano, pp. 286-287.

SCHULTZ C.N. (1983). Intenzioni in architettura. Officina Edizioni, Roma.

TAFURI M. (1984). Il frammento, la “figura”, il “gioco” Carlo Scarpa e la cultura architettonica italiana. In: “Carlo Scarpa 1906-1978. Electa, Milano.

UGO V. (1982). Per una archeologia elementare dell’architettura. In: A.A.V.V., Palermo la memoria costruita. Flaccovio, Palermo.

UGO V. (1991). I luoghi di Dedalo. Elementi teorici dell’architettura. Edizioni Dedalo, Bari.




DOI: http://dx.doi.org/10.12838/fam/issn2039-0491/n57/58-2021/692

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.




Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.


FAMagazine. Scientific Open Access e-Journal - ISSN: 2039-0491 ©2010-redazione@famagazine.it