FAMagazine. FAM. Research and project on architecture and design

“Montage, mon beau souci”

Elvio Manganaro

Abstract


Quello che segue è il “resoconto di come gioco e montaggio hanno agito nello specifico di una didattica”. L’autore non parla di gioco e montaggio in termini speculativi. Altri contributi, in questo numero, si dedicano a ciò.
Qui si descrivono due esercizi proposti agli studenti del Laboratorio di progettazione architettonica 2 del Politecnico di Milano.
Gli esercizi, che sono rivolti a studenti del secondo anno della laurea triennale, hanno come campo di applicazione la città di Venezia. Venezia è sembrata l’unica città in grado di accogliere sperimentazioni di tipo “testuale”. La realtà resta fuori dall’esercizio. Comunque, nel saggio si parla anche di altro: di Gianni Rodari, della
Biennale 2019, del numero de «Il Verri» su il montaggio curato da Chiodi e Giglioli e ancora di Mark Fisher e della ineluttabilità al gioco e al montaggio che contraddistingue questi anni; infine di un ritorno al “demone” della geometria.


Parole chiave


Gioco; Montaggio; Didattica; Sperimentalismo

Riferimenti bibliografici


BENJAMIN W. (2001) – “Alte vergessene Kinderbücher” [1924]; ed. it., “Vecchi libri

per l’infanzia”. In: Id., Opere complete, II, Einaudi, Torino.

BORGES J.L. (1963) – “Kafka y sus precursores” [1952]; ed. it., “Kafka e i suoi precursori”.

In Id., Altre inquisizioni, Feltrinelli, Milano.

CHIODI S., GIGLIOLI, D. (2018) – “L’epoca del montaggio universale”. Il verri, 68.

DIDI-HUBERMAN G. (2007) – Devant le temps. Histoire de l’art et anachronisme

des images [2000]; ed. it., Storia dell’arte e anacronismo delle immagini. Bollati Boringhieri,

Torino.

ELIOT T.S. (1971) – “Tradition and the Individual Talent” [1919]; ed. it., “Tradizione

e talento individuale”. In Id., Il bosco sacro. Saggi di poesia e critica, Mursia, Milano.

FISHER M. (2018) – Capitalist Realism: Is There No Alternative? [2009]; ed. it Realismo

capitalista. Nero, Roma.

FISHER M. (2019) – Ghosts of My Life. Writings on Depression, Hauntology and

Lost Futures [2013], ed. it. Spettri della mia vita. Scritti su depressione, hauntologia

e futuri perduti, Minimum fax, Roma.

FORTINI F. (1965) – “Astuti come colombe”. In Id., Verifica dei poteri, Il Saggiatore,

Milano.

GALVANO A. (1988) – “Dal simbolismo all’astrattismo” [1953]; “Le poetiche del

Simbolismo e l’origine dell’Astrattismo figurativo” [1954-55]; “L’erotismo del “Liberty”

e la sublimazione astrattista” [1961]. In Id., La pittura, lo spirito e il sangue, a

cura di G. Mantovani. Il Quadrante Edizioni, Torino.

HATHERLEY O. (2008) – Militant Modernism. Zero Books, Winchester UK, Washington

USA.

KRAUSS R.E. (2007) – “Grids” [1979]; ed. it., “Griglie”. In Id., L’originalità dell’avanguardia

e altri miti modernisti. A cura di E. Grazioli, Fazi, Roma.

MANGANARO E. (2016) – “Lo stato delle cose e la nostra formazione”. FAMagazine,

(ottobre-dicembre).

MANGANARO E. (2018) – “Assemblages de jeunesse (omaggio a R.R.)”. ’Ananke,

(maggio).

MANGANARO E., RONZINO A. (2018) – Corpo a corpo con un capo d’opera

dell’architettura d’autore piemontese a mezzo dell’architettura d’autore piemontese/

Hand-to-hand with a masterpiece of Piedmontese auteur architecture by means of

Piedmontese auteur architecture. Maggioli, Santarcangelo di Romagna.

May You Live In Interesting Times, La Biennale di Venezia, Biennale Arte 2019.

REVERDY P. (1918) – “L’image”. Nord-Sud, 13.

RODARI G. (1973) – Grammatica della fantasia. Einaudi, Torino.




DOI: http://dx.doi.org/10.1283/fam/issn2039-0491/n51-2020/323

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.




Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.


FAMagazine. Scientific Open Access e-Journal - ISSN: 2039-0491 ©2010-redazione@famagazine.it