Rudofsky FAM

Sette Maestri dimenticati. Nanus positus super humeros gigantis

Ugo Rossi

Abstract


Sul finire degli anni Cinquanta Casabella, all’epoca diretta da Ernesto Nathan Rogers, pubblica una serie di articoli e di numeri monografici con l’intento di contribuire alla rivalutazione e alla riscoperta di alcuni autori che la storiografia e la critica avevano messo ai margini dell’ambito culturale dominante. L’obiettivo di Casabella era quello di rileggere la lezione di questi architetti, considerati al tempo proto razionalisti, proto moderni, se non addirittura antimoderni, fornendo un punto di vista operativo per conoscere il loro pensiero. Con le debite proporzioni il presente numero di FAM ha lo scopo di indagare l’opera di alcuni maestri dimenticati, esplorando le ragioni che stanno dietro ad alcuni dei tanti fenomeni di rimozione che hanno attraversato la storia dell’architettura Moderna, al fine di riconsiderare l’attualità della lezione di questi architetti.


Parole chiave


Constantinos Doxiadis; Sedad Eldem; Hassan Fathy; Peter Harnden; Bernard Rudofsky; Edward Durell Stone; William Wurster

Riferimenti bibliografici


Canella G. (1957) - “L’epopea borghese della Scuola di Amsterdam”. In Casabella-Continuità, 215, 77-91.

Deamer P. (2014) - Office Management. In Gilabert E., Milijački A., Schafer, A., Kubo, M. & Reeser L.A. (2014) - OfficeUS Agenda. Lars Müller Publishers, Zürich, 52-63.

Ferlenga A. (2015) - Architetti senza architettura. Architettura popolare e rifondazione culturale. In (a cura di) Rossi U. (2015) - Tradizione e modernità. L’influsso dell’architettura ordinaria nel moderno, LetteraVentidue, Siracusa, 19-29.

Gilabert E., Milijački A., Schafer, A., Kubo, M. & Reeser L.A. (2014) - OfficeUS Agenda. Lars Müller Publishers, Zürich.

Grassi G. (1961) - “Immagine di Berlage”. In Casabella-Continuità, 249, 39-43.

Gregotti V. (1957) - “Auguste Perret e la ricostruzione di Le Havre”. In Casabella-Continuità, 215, 49-61.

Hitchcock H.R., Johnson P. (1932) - The Architectural Style: Architecture since 1922, W.W. Norton & company, inc., New York.

Hitchcock H.R. (1947) - “The Architecture of Bureaucracy and the Architecture of Genius”. In The Architectural Review, January, 3-6.

Kubo M. (2014) - The Concept of the Architectural Corporation. In Gilabert E., Milijački A., Schafer, A., Kubo, M. & Reeser L.A. (2014) - OfficeUS Agenda. Lars Müller Publishers, Zürich, 37-51.

Pevsner N. (1973) - The Anti Rationalists. The Architectural Press, London.

Polesello G.U., Rossi A., Tentori F. (1960) - “Peter Behrens e il problema dell’abitazione moderna”. In Casabella-Continuità, 240, 31-35.

Rossi A. (1959) - “Adolf Loos, 1870-1933”. In Casabella-Continuità, 233, 5-12.

Saint A. (1983) - The Architect as a Businessman: the United States in the Nineteenth Century. In The Image of the Architect, Yale University Press, New Haven-London, 72-95.




DOI: http://dx.doi.org/10.1283/fam/issn2039-0491/n47-2019/236

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.




Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.


FAMagazine. Scientific Open Access e-Journal - ISSN: 2039-0491 © 2010-2019 redazione@famagazine.it