FAMagazine. FAM. Research and project on architecture and design

La ricostruzione del Chiado a Lisbona. Álvaro Siza e l’artificio dell’eteronimia

Carlotta Torricelli

Abstract


Su un fitto sistema di relazioni a scale diverse si fonda il piano per la ricostruzione del Chiado di Lisbona disegnato da Alvaro Siza, a seguito dell’incendio che nell’agosto del 1988 distrugge quattro isolati tra la Baixa e il Bairro Alto. La proposta lavora sulla ridefinizione del rapporto tra l’assetto volumetrico degli edifici distrutti, organizzati all’interno della griglia pombalina, e un sistema di spazi interstiziali che ritrova tracce di antichi percorsi, celati dal rigore cartesiano della ricostruzione seguita al terremoto del 1755. Siza propone un’esperienza spaziale che consente di camminare attraverso i differenti strati della memoria del luogo, dove le tracce dell’incendio si compenetrano con quelle del sisma. Una trama di connessioni percettive e mentali che conferma un’idea di città fondata sulle relazioni, dove il tessuto è inteso come maglia tridimensionale di geometrie e di tempi, che sostiene la messa in opera e lo sviluppo di un corpo complesso e non, al contrario, di uno schema piatto punteggiato da eventi.

Parole chiave


Ricostruzione; Disegno Urbano; Spazio pubblico

Riferimenti bibliografici


ALVES COSTA A. (1978) – “L’esperienza di Oporto”, Lotus International, 18, 66-103.

ANGELILLO A. (1989) – “Lisbona: proposta per il recupero del Chiado incendiato”, Casabella, 558 (giugno), 26-27.

ANGELILLO A. (1995) – “Il recupero del Ciado: un piano d'autore”, Casabella, 628 (novembre), p. 18-33.

BARATA FERNANDES F. e PINTO R. (2001) – “Rua de Ceuta” in Figueira J., Providência P,, Grande N. (2001), Porto 1901-2001, Guia de arquitectura moderna, Livraria Civilização Editora e Ordem dos Arquitectos (SRN), Porto.

BYRNE G. (1987) – “Ricostruire nella città. La Lisbona di Pombal”, Lotus International, 51.

BYRNE G. (1989) – “Lisbona: una città vulnerabile. Il Chiado di Alvaro Siza”, Lotus International, 64, 32-37.

CACCIARI M. (1998) – “Dialoghi”, in Aa Vv, L’identità del territorio, Maggioli Editore, Rimini.

CIANFARANI F. (2011) – “Alvaro Siza, The reconstruction of Chiado, Lisbon”, Boundaries International Architectural Magazine›, 2 (ottobre dicembre), 120-126.

COLENBRANDER B (1991) – Chiado, Lisbon. Alvaro Siza and the Strategy of Memory, Dutch Architectural Institute, Rotterdam.

FRANÇA J-A. (1972) – Una città dell’Illuminismo. La Lisbona del marchese di Pombal, Officina Edizioni, Roma.

GRANDE N. e MURO C. (2019), Álvaro Siza - In/disciplina, Fundação de Serralves, Porto.

GRASSI G. (1984) – “Architettura lingua morta 1”, in Scritti Scelti 1965-1999, Franco Angeli, Milano.

GRASSI G. (1988) – “Questioni di progettazione” (1982), in Architettura lingua morta, Quaderno di Lotus 9, Electa, Milano.

MAGRIS C. (2005) – L’infinito viaggiare, Mondadori, Milano.

MARTÍ ARÍS (1990) –Le variazioni dell’identità. Il tipo in architettura, Clup, Milano.

NICOLIN P. (1997) – “Osservazioni sull’intervento di Álvaro Siza al Chiado”, Lotus International, 92, 7-27.

PESSOA F. (1997) – Lisboa. Quello che il turista deve vedere, Voland s.r.l., Roma.

RAKOWITZ G. e TORRICELLI C. (a cura di) (2018) – Ricostruzione Inventario progetto / Reconstruction Inventory Project, Poligrafo, Padova.

REGGIANI E. (2015) – Tracce dell’antico segni del nuovo: interventi contemporanei sul patrimonio preesistente a Lisbona dalla ricostruzione del Chiado ad oggi, Aracne, Ariccia.

SIZA Á. (1989a) – “Il Chiado”, in. De Llano P. e Castanheira C. (a cura di) (1995), Álvaro Siza, Opere e progetti, Electa, Milano.

SIZA Á. (1989b) – “Proposta per il recupero della zona sinistrata del Chiado”, Lotus International, 64

SIZA Á. (1990) – “Progetto di recupero per l’area del Chiado, Lisbona”, intervista con Giacomo Borella, Domus, 714, 48-55

SIZA Á., CASTANHEIRA C. e MENDES L. (1997) – The Reconstruction of the Chiado, Lisbon, ICEP, Gráfica Maiadouro, Porto .

SARAMAGO J. (2002) – L’anno della morte di Riccardo Reis, Mediaset Group/Euromeeting Italiana, Barcellona

TÁVORA F. (2021), Dell’organizzazione dello spazio, Torricelli C. (a cura di), nottetempo, Milano 2021.

TOSTÕES A., ROSSA W. (a cura di) (2008) – Lisboa 1758. O Plano da Baixa Hoje, Camara Municipal de Lisboa, Lisbona.




DOI: http://dx.doi.org/10.12838/fam/issn2039-0491/n55-2021/726

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.




Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.


FAMagazine. Scientific Open Access e-Journal - ISSN: 2039-0491 ©2010-redazione@famagazine.it